The Burning Wheel – Personaggi per La Spada

Il 20 di questo mese presenterò una demo di Burning Wheel a Utopia R, una convention di gdr vicino a Padova.

Del gioco ho già parlato in maniera abbastanza approfondita  in una recensione che ho scritto sulla Tana dei Goblin, per cui se non ne avete mai sentito parlare e volete farvene un’idea cliccate sul link e dateci una letta. Per i più pigri e i tl;dr qui dirò solamente quello che ho scritto sulla presentazione della demo: è un gioco di ruolo fantasy che si concentra sui personaggi che i giocatori andranno a interpretare, su ciò in cui essi credono, e su come le loro azioni cambieranno sia loro che il mondo che li circonda.

E’ anche uno dei migliori gdr che siano mai stati scritti. True story.*

La demo che giocherò si intitola “la Spada” ed ha come premessa una situazione molto familiare a chi abbia mai giocato a d&d: il momento della divisione del tesoro.

I personaggi sono un gruppo di avventurieri abbastanza classico (c’è il nano guerriero, il bardo elfico, il ladro umano e anche una sorta di skaven, che funge da guida), imbarcati nella più classica delle avventure: la cerca per una spada leggendaria.

In d&d la sessione comincerebbe con il gruppo che parte per l’avventura, magari all’inizio di un bel dungeon, pieno di trappole e antichi guardiani. In questa demo invece tutto questo è già successo: il dungeon è già stato esplorato, i mostri già stati sconfitti, le trappole sono già state disinnescate e i personaggi si trovano finalmente di fronte alla tanto ambita spada.

Ed è qui che inizia il bello: perchè la spada è una, ma loro sono in quattro, tutti con ottime ragioni per reclamarla. Chi porterà la spada fuori dal sotterraneo? Come farà ad impossessarsene? Cosa accadrà dopo? Cosa faranno gli altri?

Ed ecco il cast dell’avventura, le schede dei 4 PG che ho tradotto in italiano per la convention:

Brechtanz il nano

fidhean il bardo

Robard il ladro

Ssisz il roden

 

*se masticate l’inglese, QUI trovate la preview ufficiale delle meccaniche base del gioco.